28 - 29 - 30 Giugno Catanzaro

Bilancio per il Reff

Home / Bilancio per il Reff

Bilancio per il Reff

Condividi

TEMPO DI BILANCI PER ReFF: UN SUCCESSO OLTRE LE ATTESE.

Sessanta addetti ai lavori. Cinquantasette paesi partecipanti. Quarantasette ore di film visionati. Quarantuno finalisti, venti filmakers, venti giurati, dieci ospiti.

E’ tempo di bilanci per il React Film Fest, primo festival dei cortometraggi in Calabria. E sono bilanci positivi, con centinaia di visitatori nelle tre serate ed oltre ventimila spettatori online, di cui circa tremilacinquecento in diretta.

“La prima edizione è andata alla grande, superando le nostre aspettative -ha commentato il direttore artistico Giovanni Carpanzano è stato bello mettere su una rassegna così partecipata. La città ha dimostrato di amare questo tipo di prodotto culturale, la partecipazione è stata fortemente dettata dalla voglia di cinema, e tutti ci hanno chiesto ancora più cinema per le prossime edizioni. Ecco perché siamo già a lavoro per ReFF 2019, una seconda edizione che durerà più giorni ed offrirà proiezioni pomeridiane oltre che serali e delle masterclass di grande livello con alcuni dei nostri giurati che saranno riconfermati, insieme alla madrina Valeria Altobelli”.

“Il nostro lavoro con ReFF è appena iniziato e andrà avanti tutto l’anno, con le produzioni che realizzeremo assieme ai filmakers vincitori. Restate sintonizzati con noi sul web per seguire le prossime evoluzioni, posso annunciare già per certo che a dicembre ReFF sarà presente all’Auditorium Parco della Musica di Roma con uno dei corti in produzione, ma per ora non possiamo svelare nient’altro”.

Soddisfatto anche Ivan Cardamone, vicesindaco e assessore alla Cultura del Comune di Catanzaro, che manifesta tutto il suo entusiasmo oltre che la volontà da parte del Comune di mantenere solido il legame col Festival: “Non sembrava di partecipare ad una prima edizione, tanta la professionalità messa in campo da Giovanni Carpanzano ed il suo staff: dalla loro creatività è nato un prodotto di assoluta eccellenza che può solo crescere, vista la qualità espressa. Per “qualità” intendo sia quella espressa dai cortometraggi, che hanno partecipato in oltre trecento, sia quella dei giurati e degli ospiti.

Il prossimo appuntamento -ha aggiunto Cardamone- senza dubbio sarà prodotto in maggiore sintonia con l’amministrazione comunale, una partnership che gli organizzatori mi auguro accetteranno a pieno titolo, così da inserire il ReFF nel contesto delle manifestazioni che la città è in grado di produrre e che ormai hanno acquisito una certa importanza sul piano regionale ma anche nazionale”.

E’ notizia di poche ore fa, l’adozione da parte di Rai Cinema Channel sulle proprie piattaforme del

corto di Gianni Saponara, “8 giugno 1976”, già vincitore del premio GOI, “per aver raccontato, con

attenzione e delicatezza, una tragedia di Stato attraverso lo sguardo di chi la subisce e rimane inerme davanti a tanto dolore”. Resta da assegnare il premio web: il vincitore sarà decretato a fine luglio, a decidere è il pubblico.

Come fare a votare? Semplicissimo! Cliccando sul sito www.reactfilmfestival.it si potrà accedere a tutti i corti finalisti per visionarli. Vince chi ha ricevuto più condivisioni, quindi mettetevi comodi e iniziate a viaggiare con ReFF, poi condividete quello che vi ha più emozionato. La giuria, adesso, siete Voi.

Posted in

Lascia un commento





Tutti hanno una storia da raccontare

Iscriviti su una delle piattaforme convenzionate

filmfreeway-logo-hires-black-2dd68bff7fa8cc8fb193c32f87060795

FilmFreeway

Festhome-logo

FestHome