francesco-polizzo

Appassionato di fumetti, cinema e animazione, sin dalla tenera età, laureato in economia aziendale, dopo aver trovato lavoro come bancario, decide di assecondare la sua passione e frequenta un corso di sceneggiatura tenuto da docenti quali Laura Scarpa, Antonio Serra, Gianfranco Manfredi e Francesco Artibani.

Affascinato dalle opportunità date dalla rete, comincia a pubblicare web comics utilizzando la piattaforma Verticalismi.it dove nel giro di poco tempo, collabora oltre 50 artisti e crea la saga di Viole(n)T Hill, destinata a essere la prima serie social del sito.

Ha al suo attivo diverse pubblicazioni per editori nazionali, altre per il mercato anglofono, e ha collaborato alla stesure di storie per Diabolik e per L’Insonne. Ha preso parte all’epopea di Robotics, saga fantascientifica di Shockdom.

Ha creato con il suo amico e socio Stefano Bosi Fioravanti il personaggio di Ernest Egg che è diventato un libro illustrato e un corto in stop motion, con la partecipazione, tra gli altri, di Giobbe Covatta e Pino Insegno, dopo una trionfale campagna di crowdfunding su Indiegogo chiusa al 138% del goal.

Nel 2015 è stato nominato miglior sceneggiatore al Gran Guinigi per la storia corale Racconti Indiani di Passenger Press.

Nel 2017 è stato nominato al Premio Boscarato come autore rivelazione per la graphic novel “Le Due Nazioni” (Manfont).

Attualmente sta lavorando al secondo libro di Ernest Egg, e su altri progetti di cui è troppo presto parlare.

Vanta un hard disk pieno di storie che custodisce gelosamente.

Vive senza gatti ma con tre donne, e inevitabilmente, ha sempre torto.

Fa Parte della Giuria:

Tavola disegno 2

corti finalisti

Guarda tutti i corti finalisti del Reff 2019

Torna su