Lupo d’oro 2018

Home » Lupo d’oro 2018

I premi per il React Short Film Festival 2018, per un totale di 30 copie, sono stati realizzati in bronzo patinato e basalto lavico dell’Etna. Nell’opera in questione viene rappresentata la sagoma, in negativo, di un lupo (divenuto simbolo della rassegna cinematografica), animale che nella mitologia viene considerato come portatore di conoscenza dalle tenebre. Essa s’interseca ad elementi geometrici lineari che contraddistinguono la mia cifra stilistica e che sono da me intesi come sintesi della società contemporanea.

portrait Pierluigi Portale react film festival 2019

Pierluigi Portale

Pierluigi Portale nasce nel 1991 a Catania. Nel 2015 consegue la laurea specialistica in Scultura presso l’Accademia di Belle Arti di Catania. Ha insegnato  Discipline plastiche presso il Liceo Artistico di Enna e di Grammiche (CT).
Nel 2014 realizza per il Comune di Catania una grande scultura monumentale in basalto lavico dedicata alla vittime del mare. Nel 2016 ha seguito un corso di perfezionamento tenuto da scultori di fama internazionale nella Scuola Europea di Scultura a Wunsiedel (Germania) realizzando in quell’occasione una scultura in pietra. Vincitore del concorso per uno stage di scultura in marmo presso lo Studio SGF di Torano (MS) ideato dal Club UNESCO Carrara dei Marmi in collaborazione con FICLU, Galleria Duomo e Comune di Carrara, con l’obiettivo di far incontrare artigiani esperti nella lavorazione del marmo con giovani scultori emergenti. Nel 2018 realizza un’opera scultorea monumentale in basalto lavico in occasione della visita del Presidente della Repubblica On. Sergio Mattarella agli “Orti urbani a Librino” Catania. Oggi è docente di Scultura presso l’Accademia di Belle Arti di Catania. Ha partecipato a mostre e simposi di scultura di livello nazionale ed internazionale. Le sue opere si distinguono per le pure forme e le geometrie plastiche che inducono ad una riflessione sulla metamorfosi e trasmutazione della materia. La sua cifra stilistica è caratterizzata da una raffinata e sensibile leggerezza dell’essere.

Tavola disegno 2

corti finalisti

Guarda tutti i corti finalisti del Reff 2019

Torna su